NEL TEMPO SOSPESO

L’ antica tecnica fotografica del collodio umido. Un approccio al capo di abbigliamento più affine al design che alla moda. Una ricerca di gusto lunga una vita che sconfina e diventa ricerca di senso. Ricerca di vita. Cifre variabili di uno stesso, comune, istinto creativo che si svela in un ipotetico punto di mezzo, nel tempo sospeso. Immobile quando s’attarda in ritmi lenti consoni a certa feconda creatività. Mobile quando s’affretta in ritmi incalzanti consoni a certa fruttuosa inventiva. Uno stesso sentire che si fa compiutezza espressiva e diventa una mostra in cui arte, moda e ricerca si manifestano come legate dallo stesso filo conduttore.

TRA — Treviso Ricerca ha inaugurato lo scorso 21 gennaio la mostra ALCHEMICAL BEAUTY FERROTIPI FOTOGRAFICI di Carlo Furgeri Gilbert + FIGURE IN SOSPENSIONE ABITI CONTEMPORANEI di Altroveavvalendosi della collaborazione di Slash Treviso che ha curato la parte relativa all’allestimento.

Nel cuore di Treviso, nello spazio suggestivo di Ca’ dei Ricchi, esito felice di un restauro filologico e conservativo che ha riportato alla luce frammenti di stucchi del Settecento e tappezzerie pittoriche, l’associazione culturale privata TRA — Treviso Ricerca Arte  promuove e divulga l’arte contemporanea nelle sue varie forme realizzando mostre personali e collettive.

E’ in questo bellissimo luogo che trova dimora la fotografia al collodio di Carlo Furgeri Gilbert. Un antico processo fotografico che fa del fotografo una sorta di alchimista che si inoltra, sospeso nell’attesa ansiosa, entro l’ombra di un risultato inaspettato. “Una lastra al collodio non è semplicemente una fotografia; sono passi in equilibrio sulla sottile linea che divide il mondo del conosciuto, del rigore, della tecnica, da quello dell’inatteso, del caso.” 

Questa stessa fotografia si veste della contemporaneità degli abiti di Altrove. I am somewhere else. Abiti nei quali lo sviluppo della forma occupa il centro dell’intero processo creativo e i tessuti diventano strumenti, mezzo attraverso cui quella stessa forma si esprime. Restituendo una purezza nello stile che aspira a valicare i ritmi incalzanti dell’industria della moda, delle sue stagioni, dei sui dettami.

In questo spazio e in questo tempo gli abiti sembrano come fluttuare grazie al poetico allestimento curato da Slash Treviso. Restano sospesi, immobili e sospesi, in una sorta di infinitezza che pare slegarli dalla terra, dai passi, dal vento. In un tempo di solitudine. Sospesa anch’essa. Quasi a dire: finalmente sono tutto.

La mostra ALCHEMICAL BEAUTY FERROTIPI FOTOGRAFICI di Carlo Furgeri Gilbert  + FIGURE IN SOSPENSIONE ABITI CONTEMPORANEI di Altrove è a Cà dei Ricchi via Barberia 25 Treviso fino al 31 gennaio 2016.

In copertina indosso: Robe Manteau by Takahaky, Sneakers Boot by Rick Owens, Mini Bag Wallet by Comme Des Garcons gentilmente concessi da Meri Pasqualini e Luca Rizzo e disponibili nel loro spazio Slash Treviso Via Filodrammatici 15 Treviso.

 

 

No Comments Yet.

Write a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *