CARLA PONTES, WIND

Un lavoro in equilibrio tra forme e tessuti, tra volumi tridimensionali e dettagli. Linee che depurate di qualsiasi ridondanza danno vita a abiti essenziali, funzionali, con una forte caratterizzazione urbana, adatti alla donna che, calata nel contesto cittadino, si muove in maniera frenetica.

Abiti che si ispirano ai principi dell’architettura e che ambiscono a creare spazi fruibili in cui i corpi possano abitare, liberamente e comodamente, combinando insieme le tecniche della lavorazione a mano con quelle della lavorazione industriale e prendendo sempre ispirazione dagli elementi della natura.

Carla Pontes è uno dei nomi più in ascesa dell’attuale panorama della moda portoghese. Inizia a studiare moda in Portogallo ma poi si trasferisce a Milano dove completa la sua formazione. Vince nel 2015 il concorso nazionale European Young Designers Contest, l’anno successivo fa parte della selezione ufficiale di BID’16 – la Biennale Iberoamericano di Design organizzata dalla Fondazione di Design di Madrid e attualmente riveste la carica di docente presso la scuola Modatex di Oporto.

Il suo è un trascorso che unisce conoscenze artistiche a competenze tecniche. Cresce infatti in una famiglia attiva nell’industria tessile e perciò fin da piccola una grande curiosità la spinge ad apprendere tutte le nozioni legate al processo di realizzazione dei capi di abbigliamento. Ma al contempo trascorre l’infanzia studiando danza classica e interessandosi all’arte, sicché queste due anime negli anni crescono insieme e si fondono dando luogo alla sua spiccata sensibilità.

Con WIND, la collezione realizzata per la prossima stagione invernale 2017-18, le designer celebra la sua decima stagione creativa e per l’occasione decide di rivisitare i capi più significativi di tutta la sua produzione, approfondendo ed enfatizzando i due pilastri sui quali si fonda la sua estetica: il minimalismo e lo studio dei volumi.

I tessuti, tutti accuratamente scelti, sono lane e cotoni morbi al tatto che muovendo dai toni più neutri virano poi verso il grigio, il nero e il rosso acceso. Sullo sfondo solo il rumore del vento: ispirazione, contatto con la natura, invito a scoprire sempre nuove forme, inattese angolazioni. L’afflato dell’aria dentro le cose.

Carla Pontes, FW/17-18 collection - web siteFacebook  - Instagram

Photography - André Landot / Model – Joana Martins / Hair & Make Up – Bé Miranda

 

 

 

 

 

 

Comments are closed.