MORPHḖ LONDON

Bellezza, eleganza e innovazione tecnologica si mescolano in questo progetto fondato da Dimitra Tampaki che porta il nome MORPHḖ LONDON. L’esplorazione delle forme d’arte digitale insieme con l’utilizzo della tecnica di stampa in 3D dà vita a oggetti increspati e superfici discontinue, più simili a piccole sculture che a gioielli. Forme geometriche inusuali che assecondano le linee del corpo e al corpo si adattano diventandone parti complementari.

Francesca: Dimitra, per cominciare dimmi qualcosa di te. Dove sei nata e cresciuta? Che percorso di studi hai seguito prima di approdare a questo progetto? 

Dimitra: Sono nata in Grecia e ho concluso gli studi conseguendo la Laurea in Architettura nel mio Paese. Successivamente mi sono trasferita a Londra per il master presso l’Architectural Association School of Architecture (AA) dove ho avuto come tutor Patrik Schumacher, ora responsabile dello studio di architettura Zaha Hadid Architects. Ho lavorato come designer presso lo studio Ross Lovegrove e poi come architetto presso lo studio di architettura Foster and Partners a Londra.

Francesca: Qual è la fascinazione che la moda esercita su di te?

Dimitra: Considero la moda una forma d’arte e il corpo la tela su cui lavorare. Attraverso la moda è possibile esprimere il proprio mondo interiore e comunicarlo agli altri. La moda è un sentimento che si manifesta in strutture, colori e materiali sempre diversi.

Francesca: Quando hai deciso di fondare il tuo marchio e perché?

Dimitra: Ho fondato il brand nel 2015 con il nome di MORPHḖ LONDON. È stato mentre lavoravo come architetto che mi sono resa conto che progettare oggetti che potevo indossare mi aiutava a esprimere me stessa e le mie emozioni. È stato molto appagante dare forma fisica ai miei disegni.

Francesca: Come inizia e come si sviluppa il tuo processo creativo?

Dimitra: Tutto inizia con una forma vaga e indistinta, un’idea disegnata su un foglio. Dopo di che lavoro al mio computer per modellare quell’intenzione finché il risultato non mi soddisfa. Terminato il design digitale passo al processo di stampa in 3D per la produzione. Il design digitale combinato con l’utilizzo di una tecnologia all’avanguardia permette di creare pezzi scultorei dalle forme originali.

Francesca: Dove trovi l’ispirazione per realizzare le tue creazioni?

Dimitra: La bellezza della natura è una fonte costante di ispirazione, oltre che l’architettura. Ma a ben vedere l’ispirazione nasce sempre dall’interno, dentro di me: un sentimento che ha il potere di innescare in continuazione progetti nuovi.

Francesca: Qual è la donna che indossa i tuoi gioielli in 3D?

Dimitra: Una donna elegante e dinamica che ama il design. Una donna unica, non ordinaria, che vuole indossare pezzi altrettanto unici.

Francesca: Progetti per l’immediato futuro?

Dimitra: Sto lavorando alla realizzazione di una mostra personale che avrà luogo all’inizio del prossimo anno in cui il design digitale, e le sue applicazioni nel mondo della moda, oltre al design del gioiello, saranno i temi principali.

Crediti:

MORPHḖ LONDON – websiteFacebookInstagram

Foto di Gaia Dallera  - websiteFacebookInstagram

Location Reloaded Design 

Io indosso Issey Miyake Pleats Please (dal mio archivio personale)

MORPHḖ LONDON (English text) 

MORPHḖ LONDON is a brand of 3D printed jewelry designed by architect Dimitra Tampaki. It combines digital forms with the intelligence of 3D printing technology in order to embrace the body and at the same time make a statement. Inspiration comes from everything that the eye can catch. Organic forms are translated into body sculpture and wearable art. The body is a canvas; a field of exploration and the Jewelry is an accessory for that. It transforms instantly its geometry, its shape. It follows the curves and the bones of the body and becomes an interactive part of it.

This work is about beauty, elegance and exploring digital art forms on the body.

Francesca: Tell me something about yourself, Dimitra. Where were you born? And what about your education? 

Dimitra: I was born in Greece and I finished my basic studies there as an architect. After that I moved to London for post-graduated studies at the Architectural Association School of Architecture (AA) having as tutor Patrik Schumacher, the principal now of the architecture practice Zaha Hadid Architects. I have worked as a designer at the studio of Ross Lovegrove and then as an architect at Foster and Partners Architectural practice in London.

Francesca: What’s the fascination with fashion?

Dimitra: For me fashion is a form of art where the body is the canvas to work on. It is an expression of your internal world trying to communicate it with others. Fashion is a feeling formed in different shapes, colours and materials.

Francesca: When did you decide to establish your brand and why?

Dimitra: In 2015 I established my own brand under the name of MORPHḖ LONDON. While working as an architect I realized that I could better express myself and my emotions by designing pieces that I could wear. It was very fulfilling to be able to wear my own designs.

Francesca: How does your creative process start and develop?

Dimitra: It all starts with a vague shape and a faint idea drawn on a paper. Then I work on my computer to model it until it satisfies me. When the digital design is ready it goes to the 3D printing process for the manufacturing. Digital design is combined with cutting-edge technology to create sculptural pieces with unfamiliar forms.

Francesca: Where do you find the inspiration from?

Dimitra: The beauty of nature is a constant source of inspiration, as well as architecture. But at the end inspiration lies within. A feeling that has the power to trigger new designs.

Francesca: Which is the woman who wears your 3D jewels?

Dimitra: An elegant, dynamic woman who appreciates design. An outstanding woman who wants to wear unique pieces.

Francesca: Any projects for the next future?

Dimitra: I am working on a personal exhibition that will take place early next year. Digital design and its possibilities in the fashion filed, together with jewellery design, will be the main focus.

 

 

 

Comments are closed.